MELZO













I contenuti di queste
pagine sono stati gentilmente forniti

dal
Comune di Melzo
Il territorio comunale di Melzo (con un’estensione pari a 9,67 kmq e un’altitudine sul livello del mare di 118 m)
sorge a venti chilometri ad est di Milano. E’ attraversato ad ovest dal torrente Molgora.
Il territorio pianeggiante sul quale si trova Melzo corrisponde alla zona idrogeologica nota con il nome di “linea dei fontanili o delle risorgive” disposta lungo l’intera
Italia settentrionale, dalle colline del
Monferrato a Trieste. L’origine di tale zona (che in Lombardia giunge sino ai 20 km di estensione in superficie) è legata al processo di formazione della Pianura Padana: fu infatti durante l’ultima glaciazione del Quaternario (circa 18.000 anni fa), in seguito ai movimenti della crosta terrestre che avevano liberato dalle acque marine l’attuale pianura del Po, che il distribuirsi in modi differenti dei depositi alluvionali, nel configurare il digradare delle Alpi nella Pianura Padana mediante la zona prealpina intermedia, pose le basi per il fenomeno delle risorgive.