LUSERNA SAN GIOVANNI















I contenuti di queste
pagine sono stati gentilmente forniti
dal Comune di Luserna San Giovanni e dalle ditte Caffarel e
I Tre Remagi.
Luserna San Giovanni è un comune di circa 8.000 abitanti che sorge nel cuore della Val Pellice, a 52 chilometri da Torino. Attraversata da due fiumi, il Pellice e il Luserna, è il paese più popoloso della valle.
La sua vallata è la più meridionale e la più breve della provincia di Torino, ma è anche la più aperta delle Alpi Occidentali. Il territorio comunale ha una superficie di circa 13.000 ettari, con un dislivello che va dai 420 metri all'imbocco del Comune ai 1.370 metri della parte montana.
Formato da tre nuclei principali (San Giovanni, Luserna e Airali) l'intero territorio di Luserna San Giovanni è un mondo da scoprire, con le sue bellezze, la sua storia e i suoi segreti più autentici.
La collina di San Giovanni, adagiata sulle pendici all'imbocco della valle di Angrogna, è l'antico nucleo abitativo.
Luserna è l'antico borgo medioevale costruito alla confluenza tra i fiumi Pellice e Luserna, ai piedi della boscosa collina del "Castello" e dominato dalla vetta del monte Frioland (2720 m).
Airali, cui fa da sfondo la cima del monte Vandalico, è il capoluogo del Comune e centro residenziale di recente costruzione, (2140 m); situato nella pianura del fondovalle lungo la strada statale, vanta ampie piazze, giardini ed edifici a porticato.
Numerose sono le notizie storiche che riguardano Luserna San Giovanni, dall'epoca pre-romana al medioevo, dalle signorie al risorgimento, fino ai giorni nostri. Dal 1176 la sua storia si collega con quella dei Valdesi.
Centro economicamente importante fin da antica data, deve la sua maggior risorsa all'industria tessile e all'estrazione del pregiato gneiss lamellare conosciuto in tutto il mondo come Pietra di Luserna. Importante è inoltre la lavorazione del cioccolato e l'imbottigliamento di acque minerali che sgorgano dalle vicine montagne. L'agricoltura produce cereali, frutta e uve pregiate.
La sua posizione fa di questo Comune la base ideale per escursioni nel tratto alpino della Val Pellice, dalla semplice e piacevole passeggiata alla più impegnativa scalata.
Gli amanti dello sport troveranno inoltre in Luserna uno dei massimi centri di ricettività sportiva del Piemonte.

COME RAGGIUNGERE LUSERNA SAN GIOVANNI

Da Torino o dalla tangenziale si imbocca il raccordo autostradale per Orbassano e Pinerolo. Giunti in prossimità di Volvera si gira a destra sulla SP139. Si prosegue verso Airasca; qui ci si immette sulla statale 23, e più avanti si percorre la circonvallazione di Pinerolo: dove si biforca, si segue il ramo di sinistra per la Val Pellice. Si aggira Bricherasio, e alla rotonda del ponte di Bibiana si entra in Val Pellice, raggiungendo Luserna San Giovanni.
Chi arriva dall'autostrada Torino-Savona può uscire a Marene e dirigersi verso Savigliano e Saluzzo, quindi verso Pinerolo; giunti a Cavour, svoltare a sinistra seguendo le indicazioni per Luserna San Giovanni e Torre Pellice.